IL RAPIMENTO DELLA FAUNA SELVATICA

Advertisement

C’è stato un coniglietto introdotto nel Carolina Wildlife Middle il giorno lavorativo in cui stavo andando, ed è stato allora che ho scoperto tutto ciò di cui avevo bisogno per scoprire uno dei loro problemi più crescenti. Questo coniglietto è stato rapito da un giovane ragazzo, credendo che fosse assolutamente lasciato da solo senza cibo, mamma o famiglia. Nient’altro era sbagliato con il coniglio, non era ferito, malato, molto poco; e ora questo cuore di riabilitazione deve sollevarlo da solo finché non può essere adatto per tornare alla tua fauna selvatica e persino avere un’opportunità di sopravvivenza. Come credi che si sia sentita la mamma del coniglietto quando è tornata in quel luogo e suo figlio non era il posto giusto per essere localizzato?

In primavera, gli animali daranno inizio ai loro bambini, e inizieremo osservando un livello abbondante di bambini in natura. Molti momenti in cui il bambino potrebbe rimanere da solo e ogni volta che lo vediamo, supponiamo subito che il bambino sia in pericolo, quando in realtà non è mai così. Quindi, al fine di ridurre questa preoccupazione dall’escalation, consiglio a tutte le persone di riempirsi di alcune informazioni sull’argomento.

Per assicurarti che un animale appena nato sia davvero in pericolo, e forse orfano, siediti lì e osservalo per un po ‘, soprattutto perché di solito potresti vedere la madre tornare in un momento imprecisato in futuro. Per quanto riguarda i conigli appena nati, e questo è solo uno degli animali più comuni che le corporazioni vedono essere catturati, prova a stendere dei bastoncini sul nido per vedere se verrà disturbato in seguito, e se è così la madre è tornata punto per nutrire la sua giovinezza. Un’altra specie che vedrai rimanere un po ‘sola sono gli uccelli appena nati, e molto più comune di quanto non ne vedrai uno che è caduto dal suo nido. Se la tua gallina non è ferita, potrai riportarla al nido in sicurezza e andare avanti. Infine, i piccoli di cervo, noti anche come cerbiatti, vengono lasciati da soli dalle loro madri per salvaguardare ironicamente il cervo appena nato. Un cerbiatto non ha odore, che può essere il modo in cui i loro predatori cacciano per loro, quindi se dovessero essere lasciati soli, non saranno vulnerabili a nessuna minaccia.

Detto questo, se lo scopri un animale orfano, non tentare mai di sollevare il bambino da solo, fattore scatenante che lo mette davvero a rischio molto maggiore. La fauna selvatica potrebbe anche farti del male, poiché trasporta parassiti e malattie infettive. Quando noti un animale a rischio, assicurati di chiamare anche il centro di riabilitazione del tuo quartiere.

Appena prima che un animale arrivi dal riabilitatore, ci sono diverse cose che puoi fare nel frattempo per imparare il più giovane in particolare. Per motivi di sicurezza, prova a indossare i guanti o a mettere un asciugamano sulle braccia, perché graffieranno e si spezzeranno. Inoltre, per evitare che l’animale inizi ad essere sotto pressione, è necessario preservare l’ambiente circostante silenzioso oltre che oscuro. Qualunque cosa tu decida di trasportare l’orfano, assicurati che abbia flusso d’aria, perché come noi, vogliamo l’uso dell’ossigeno per rimanere in vita.

Identico a non vogliamo per perdere i nostri giovani e anche qualcuno che li rapisca, non dovremmo fare lo stesso con un’altra specie abitativa con cui condividiamo questa terra. Il più delle volte quello che partorisce in un animale molto piccolo non significa strapparlo ai loro cari, pensano semplicemente che il bambino fosse in pericolo e tutto solo. Molte persone sono male informate riguardo al modo in cui funzionerà la fauna selvatica e vogliono capire che non tutti i progetti genitoriali e il modo in cui risiedono nella loro vita di animali sono gli stessi di ciò che facciamo noi come esseri umani.